Una merenda tutta genuina - Fattoria La Maliosa
it | en | ja
it | en | ja
La nostra brochure ISSUU
NEWSLETTER
Pinterest

Una merenda tutta genuina

Agricoltura sostenibile - L'olio - Maremma - Ricette - Vita in fattoria

La merenda perfetta a tutte le età.
La merenda che profuma di genuino e d’infanzia.
La merenda che rinfresca e nutre.
La merenda italiana, anche un po’ retrò se vogliamo (di certo nessuno potrebbe impedirle di tornare in voga), che può acquisire un valore aggiuntivo se preparata con gli ingredienti giusti.
Una fetta di pane (anche un po’ raffermo) resa morbida dal succo del pomodoro rosso e salutare.
Da piccola, al podere degli zii nel cuore della Maremma affacciato di fronte a Capalbio e da esso separato da spighe di grano che in estate all’ora del tramonto creavano un tutt’uno con i colori del cielo, costituiva la mia merenda quasi quotidiana.

I pomodori erano quelli perini, coltivati dallo zio, genuini come pochi!
Il pane era quello “sciapo”, toscano.
E l’olio era quello buono, ricavato dalle piante secolari dell’oliveto di famiglia.
Oggi la stessa fetta di pane, gli stessi pomodori, un giro del nostro olio evo La Maliosa Aurinia e il piatto di ceramica della zia, saranno capaci di farmi tornare indietro nel tempo…

La ricetta?
Pane e pomodoro
4 fette di pane “sciapo” toscano
4 pomodori perini maturi e sodi
un pizzico di fior di sale
Olio Evo La Maliosa Aurinia

Lavare i pomodori e tagliarli a metà. Strofinare con la parte interna del pomodoro le fette di pane in modo che la polpa e il succo inumidiscano e colorino il pane.Posizionare su ogni fetta di pane due metà di pomodoro, salare e versare l’olio a filo. Servire.

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi