it | en | ja
arrow-nl

I nostri primi 10 anni

“È il 2018” mi sono detta. E siamo già a maggio, certo il capodanno è passato da un po’, ma è riguardando ai premi e alle segnalazioni nelle guide, per l’operato e i prodotti del 2016-2017, che realizzo di essere arrivata con Fattoria La Maliosa al decimo anno di produzione. 

Cresciuta in una famiglia di imprenditori ho imparato che certi passaggi vanno analizzati, per comprendere se c’è stato il raggiungimento di un obiettivo. Dieci anni fa avevo chiari i miei ideali e i miei valori, costruiti attraverso le tante esperienze all’estero, ma tornata in Italia, mi ero resa conto di non essere allineata al “sentire” nazionale sui temi ambientali e della sostenibilità.

Fattoria La Maliosa non era un’idea astratta, ma il bisogno di esprimere questi valori e renderli concreti e tangibili con un’unica Socia: la terra, che a suo modo mi ha sempre risposto e indicato la strada, ma anche imposto tempi e adeguate correzioni lungo gli anni. 

In questo percorso è subentrata una persona che conosceva molto bene la mia Socia (la frequentava da decenni): Lorenzo Corino, che ha sostenuto in tutti i modi, la comprensione e la realizzazione concreta della crescita aziendale sempre in linea con i miei valori.

Sono stata lontana da enunciati e ideologie che avessero poca attinenza con una dimostrabilità pratica, scientifica e trasparente. 

La terra è concretezza, consapevolezza e lungimiranza. Ma il raggiungimento di valori etici, ambientali e culturali, non può essere disgiunto dall’adeguata sostenibilità economica dell’azienda, altrimenti diventano chiacchiere tra amici e ideali utopistici. 

Nel 2018 raccoglieremo i prodotti del nostro decimo anno di lavoro: prodotti che quest’anno più che mai hanno ottenuto premi, segnalazioni e riconoscimenti, di pari passo con lo sviluppo aziendale, oggi economicamente sostenibile.  Tutto questo non sarebbe avvenuto, se non avessimo applicato energie e investimenti in processi innovativi.

Perché il valore della terra non è soltanto nel passato, come se fosse una relazione nostalgica, ma ha bisogno di guardare ogni giorno al futuro: 

Ancora una volta: “Grazie Socia!”

Ecco qui elencati tutti i riconoscimenti più recenti, per ognuno di essi una grande soddisfazione.

Vino – Annata 2016

Olio – Raccolta 2017

Antonella Manuli

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ULTIMI POST PUBBLICATI

  • Non ci sono widget
  • eBOOKs

certificazioni
Premi