it | en | ja
arrow-nl

2015 a La Maliosa

Anche quest’anno desidero ripercorrere insieme a voi che ci sostenete, con l’attenzione, la lettura e la condivisione, i momenti più importanti del 2015 che si sta per concludere.

IMG_7894

Se il 2014 era stato caratterizzato dallo sviluppo aziendale con i nuovi impianti di tre ettari di vigneto, l’anno 2015 è stato un percorso di consolidamento e crescita.

L’annata calda e asciutta con piogge sporadiche a partire da fine agosto è stata perfetta soprattutto per le olive, la raccolta è stata gratificante sia nell’uliveto storico che negli uliveti giovani impiantati sei/otto anni fa e che quest’anno, per la prima volta, ci hanno dato la possibilità di produrre un olio extravergine monocultivar “Leccio del Corno”, varietà tipica del territorio, da poco riscoperta. Inoltre siamo lieti di annunciare che il nostro olio nuovo ha ottenuto il riconoscimento Silver Medal per il premio internazionale Biolnovello.

Da un punto di vista vitivinicolo, invece le temperature estive e la siccità perdurata due mesi, hanno messo in parziale difficoltà le vigne più giovani. Al momento della vendemmia, i grappoli si presentavano mediamente più piccoli, ma ciò ha favorito la complessità e la struttura nei vini.

Siamo anche arrivati al terzo anno di produzione del miele, che indipendentemente dalle peculiarità stagionali, risulta costante e qualitativamente soddisfacente. Crediamo che questo dipenda dalla salubrità del nostro ambiente agricolo, e a dimostrazione di questo le arnie sono state posizionate a fianco della vigna vecchia, non dovendo temere trattamenti nocivi per le api.

L’addestramento dei cavalli da tiro è proseguito con Freida e Italia che hanno partecipato attivamente alla campagna agricola.

Quest’anno l’impegno e gli investimenti aziendali si sono dedicati alla comunicazione e alla commercializzazione dei prodotti:

Il sito è stato completamente rinnovato, con contenuti e informazioni aggiornati e scaricabili. La nostra filosofia aziendale è anche quella di limitare l’uso della carta, e per questo la nostra brochure esiste soltanto in formato digitale Issuu.

Per lo stesso motivo abbiamo pubblicato tre e-book, raccontando la grande biodiversità del territorio: “Erbe aromatiche”, “Alberi e arbusti” e “I funghi del bosco”. L’unica carta che abbiamo stampato è stata quella delle  etichette di tutti i prodotti!

Anche il packaging dei prodotti è stato rivisitato: nuove bottiglie e nuove etichette per tutti i vini.

A livello commerciale essendo già presenti in Giappone, Australia e Stati uniti, abbiamo concentrato i nostri sforzi sullo sviluppo dei mercati europei, partecipando alle RAW Fair a Londra e a Berlino – organizzate dalla Master of Wine Isabelle Legeron, ormai considerata la lady indiscussa del vino naturale.

In Italia siamo stati presenti al ViVit, salone dei vini naturali del Vinitaly,  per il quarto anno consecutivo.

In fattoria, oltre alle tante visite da affezionati clienti in arrivo da tutto il mondo, abbiamo festeggiato l’arrivo della primavera con un evento dedicato al foraging” per gli appassionati delle erbe spontanee.

I riconoscimenti autorevoli non sono mancati, siamo presenti su due guide prestigiose. “Vignaioli e vini d’Italia 2016” di Luca Gardini e Luciano Ferraro, e “Itinerari tra i vigneti” di Michelin.

Tanti auguri di serenità e fertilità a tutti voi e alle vostre famiglie!

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ULTIMI POST PUBBLICATI

  • Non ci sono widget
  • eBOOKs

certificazioni
Premi