it | en | ja
arrow-nl

2017 a La Maliosa

la Terra
Nel 2017 Fattoria La Maliosa è cresciuta: è stato impiantato un ettaro e mezzo di vigneto nella zona del Monte Cavallo – che abbiamo rinominato “Vigna Corino al Monte Cavallo”; è stata inoltre realizzata ex novo la “Vigna Anfiteatro”. E’ proseguita anche la ristrutturazione della Vigna Madre, con nuovi innesti di gemme aziendali.
Abbiamo effettuato un cambio di varietà su un centinaio di ulivi giovani con il reinnesto della cultivar Leccio del Corno.
L’andamento climatico dell’annata 2017 verrà sicuramente ricordato come il più siccitoso e caldo, che abbiamo conosciuto in Maremma Toscana.
Da quest’anno abbiamo ereditato la gestione di poco più di un ettaro di vigneto di circa quarant’anni del vitigno Chiavennasca in Valtellina (SO). Un esempio raro di un terrazzamento eroico in un ambiente ricco di culture e storie del vino e prodotti agricoli di montagna.

il Metodo Corino
Dopo cinque anni di lavoro congiunto nasce il Metodo Corino, procedimento per la produzione di uva e vino di Lorenzo Corino e Antonella Manuli, con brevetto depositato e marchio registrato.
Il Metodo Corino rappresenta la codifica finale di pratiche agronomiche applicate prevalentemente alla viticoltura (da almeno quarant’anni) da Lorenzo Corino e ulteriormente sviluppate e verificate nell’ambito del progetto vitivinicolo La Maliosa. Le prime bottiglie con il Metodo Corino in etichetta sono state La Maliosa Bianco 2016 e La Maliosa Rosso 2016.
La nascita del Metodo ha richiamato l’attenzione del mondo universitario che in due occasioni ha invitato La Maliosa alle proprie lezioni:
– “Vigneto e Vino tra innovazione e tradizione: il Metodo Corino” – Master Class all’interno del seminario del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Tor Vergata “Food Wine & Co – Food Innovation” (24 novembre);
– “Metodo Corino a La Maliosa” dedicata a studenti dell’ultimo anno delle facoltà di Economia e Enologia dell’Università di Verona (13 dicembre);

la Produzione Culturale
Il 2017 ci ha visto molto impegnati nella produzione di contenuti culturali:
– Il libro “Vigne, Vino, Vita” di Lorenzo Corino è stato presentato in molteplici occasioni – Milano, Torino, Asti, Lecco, Pitigliano, Sorano, Città di Castello, Stoccolma (Svezia), Gand (Belgio);
– Antonella Manuli e Lorenzo Corino hanno curato il capitolo “La Biodinamica vegetale: il futuro del vino naturale” del volume “Future Energy, Future Green” – Antologia del Verde che c’è già e di quello che verrà [Fondazione Istud, Osservatorio Green Economy, edito Mondadori Università];

la Promozione
Continuiamo a lavorare su molti mercati esteri e i nostri vini sono stati spediti negli Stati di New York e in California.

gli Eventi
ai quali abbiamo partecipato sono:
Extra Lucca (mese di febbraio);
– adesione alla Festa delle Donne del Vino 2017 (evento diffuso ideato dall’Associazione Donne del Vino) alla Corte del Ceccottino a Pitigliano (mese di marzo);
– ViViT Vinitaly dove in una degustazione guidata da Ian d’Agata è stato protagonista anche la Maliosa Bianco 2015 (mese di aprile);
Maremma Meets Bordeaux a Scansano (mese di maggio);
– Raw Wine Fair edizioni di Londra (mese di marzo), New York e Los Angeles (mese di novembre);
PURr in Belgio (mese di giugno);
– degustazione de La Maliosa Bianco 2015 con l’Associazione delle Donne durante l’evento Collisioni (mese di luglio);
– svariati eventi a Stoccolma dedicati ai vini Metodo Corino (mese di agosto);
– degustazione de La Maliosa Bianco 2015 in una selezione dei Vini Top 2012/2017 a Golosaria (mese di novembre);

le Guide
Ci trovate nel Catalogo 2017 degli Oli Monovarietali con l’olio evo Caletra 2016 (voto 7) e nella guida La Tuscia del Vino 2017-2018 di Carlo Zucchetti.
La Maliosa è stata selezionata per il Progetto Olio di Slow Food.
Isabelle Legeron ha dedicato una scheda al vino La Maliosa Bianco nel suo volume Vino Naturale.

i Premi
che abbiamo ricevuto sono:
– a marzo Biomiel Silver Medal;
– ad aprile Silver Medal al Biol per l’olio evo Caletra 2016 (Leccio del Corno);
– a dicembre Extra Gold Medal al Biolnovello per l’olio evo Caletra 2017 (Leccio del Corno);
– a dicembre premio Cantina con il Cappello da parte di Carlo Zucchetti a La Maliosa “per il progetto che ha incentivato lo studio e la messa a punto del Metodo Corino, volto a preservare la vitalità del suolo a custodire il complesso mondo di relazioni che esistano nel vigneto e a mantenere un ambiente salubre”.

Ringraziamo un team unito e motivato, formato da Azelio, Carlo, Jacopo, Viorel, Federico, Davide, Paola, Sara e Debora e vi auguriamo serene feste e un 2018 che possa portarvi gioia e creatività per ogni vostro progetto!

Antonella e Lorenzo

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ULTIMI POST PUBBLICATI

  • Non ci sono widget
  • eBOOKs

certificazioni
Premi