Per il pranzo di pasqua: polpettone ripieno con uova sode

Durante le feste ognuno porta in tavola i piatti legati alla propria tradizione famigliare.
Per alcuni Pasqua è la torta con il formaggio, l’abbacchio fritto, i carciofi (in tutte le salse) e la cima alla genovese. Per altri, in caso di bel tempo, la domenica di Pasqua corrisponde alla prima gita fuori porta della stagione durante la quale mangiare cibi che si trasportano facilmente.

Immancabili comunque le uova, meglio se sode. Si sposano bene con qualunque cosa e le potete anche nascondere in una torta o in polpettone, proprio come abbiamo fatto noi.
Il nostro polpettone di Pasqua con un ricco ripieno, richiede una prima rosolatura sulla fiamma e la restante cottura in forno ed è l’ideale sia per essere servito su una tavola imbandita sia per essere mangiato en plein air durante un pic nic di primavera.


Polpettone con uova sode
Ingredienti per 4 persone
400g di carne trita di bovino
200g di carne trita di maiale
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 fetta di pane in cassetta privato della crosta
40g di latte fresco
prezzemolo
2 spicchi di aglio
3 uova sode
4 fette di mortadella senza pistacchi (circa 50g)
farina q.b.
brodo vegetale q.b.
olio evo
sale
pepe nero

Procedimento
Sbucciate uno spicchio di aglio, privatelo dell’anima interna e tritatelo.Tagliate il pane a piccoli cubetti e ammollatelo nel latte. Lavate le foglioline di prezzemolo e tritatele al coltello. Riunite in una ciotola la carne trita, l’uovo, il parmigiano, il prezzemolo e l’aglio tritati e il pane in cassetta strizzato. Aggiustate di sale e pepe e mescolate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo (se necessario impastate con le mani umide).
Stendete il composto su un foglio di carta da forno, appiattitelo bene e formate un rettangolo dello spessore di circa 1 cm. Disponetevi sopra le fette di mortadella e al centro le uova sode in fila nel senso della lunghezza. Aiutandovi con la carta da forno avvolgete il polpettone su stesso e arrotolatelo.
Infarinatelo in superficie. Preriscaldate il forno a 180° in modalità ventilato.
In una pirofila che può andare anche in forno versate l’olio evo, lo spicchio di aglio in camicia e fatelo scaldare. Trasferite il polpettone all’interno della pirofila e rosolatelo su tutti i lati girandolo molto delicatamente. Sfumate con 1/2 bicchiere di brodo caldo, fate parzialmente evaporare e trasferite in forno.
Fate cuocere per circa 1 ora o fino a quando il polpettone non sarà dorato, irrorando di tanto in tanto con ulteriore brodo caldo.
A cottura ultimata sfornate e tagliate il polpettone solamente quando sarà tipiedo. Servite a fette e accompagnate con la salsa di cottura e un’insalata di campo (o con delle patate al forno).
Se dovesse avanzare il polpettone è perfetto per essere trasportato come pranzo al sacco per un giro in campagna o per la gita fuori porta di Pasquetta.

ricetta e foto @saramilletti

Lascia un commento

  • eBOOKs

certificazioni
Premi