Panzanella alla greca

Nasce come piatto povero per recuperare gli avanzi e porta con sé più di mezzo secolo di tradizione. Come ogni ricetta tipica che si rispetti ognuno segue la propria ricetta. Grande protagonista delle tavole estive, può farvi ottenere il massimo risultato con un minimo sforzo, anche in caso di ospiti. Qui in Fattoria la prepariamo con gli stessi ingredienti che si utilizzano per l’insalata greca e ci piace servirla in ciotole monoporzione dall’aria un po’ vintage. Pronti a realizzarla? Ovviamente l’utilizzo di un buon olio evo farà la differenza!

Panzanella alla greca 
Per 4 persone
300g di pane raffermo di tipo toscano (sciapo)
2 pomodori rossi ramati
2 cucchiai di olive taggiasche (o olive di Gaeta)
1 cucchiaio di capperi sottaceto
1 piccola cipolla rossa
1 cetriolo
80g di feta
foglie di basilico q.b.
olio evo La Maliosa Caletra
aceto di vino bianco
origano secco
sale

Procedimento
Tagliate la cipolla a fettine sottili e mettetele a bagno in acqua. Tagliate il pane a cubetti e bagnatelo con acqua. Strizzate il pane e disponetelo in una ciotola. Sbucciate il cetriolo e tagliatelo a cubetti. Tagliate a pezzi i pomodori. Unite al pane i cubetti di cetrioli e i pomodori con il loro eventuale liquido. Aggiungete anche la cipolla, le olive, la feta sbriciolata, i capperi e le foglie di basilico spezzettate. Condite con olio, aceto, sale e origano e mescolate bene. Coprite la ciotola con pellicola trasparente e fate riposare in frigo per almeno 2 ore. Trascorso questo tempo di riposo, servite.

Ricetta e foto: @saramilletti 

 

Lascia un commento

  • eBOOKs

certificazioni
Premi