it | en | de | ja

2015, un’ottima annata per l’Olio Evo

I preziosi frutti degli uliveti nuovi e storici della Fattoria per dar vita ad un vero e proprio “oro verde” di Maremma. Due gli oli prodotti quest’anno, figli del territorio e di quelle cultivar autoctone capaci di renderli così tipicamente toscani. La loro produzione, secondi i dettami dell’agricoltura biologica, biodinamica e sostenibile, è una sfida per garantire al consumatore gusto, elevata qualità e salubrità quest’ultima confermata dall’elevata presenza di polifenoli e antiossidanti e di una bassissima acidità. Continua a leggere…

fine post

L’olio la Maliosa 2015, un risarcimento generoso della natura

L’annata 2014 è stata, com’è noto, disastrosa per l’olio d’oliva in tutta Italia, e in particolare per la Maremma. La produzione è stata quasi azzerata sia per la piovosità record degli ultimi cinquant’anni e la conseguente infestazione della “mosca dell’olivo”, sia per l’alluvione che ha colpito la nostra zona proprio all’inizio del raccolto, spogliando gli ulivi di ogni frutto rimasto.

In azienda abbiamo quindi affrontato con estrema attenzione la gestione agronomica degli uliveti, con l’obiettivo costante della prevenzione e la natura ci generosamente risarcito con una splendida raccolta 2015.

Presso la Fattoria la Maliosa gli uliveti sono situati in una zona di bassa collina dove l’inverno 2015 è stato piuttosto mite; tuttavia l’inizio della primavera, soprattutto nel mese di marzo, ha presentato forti escursioni termiche. Provvidenzialmente l’oliveto storico de la Maliosa è riparato dalla collina del Montecavallo che ha mitigato gli sbalzi di temperatura ed ha fatto si che la ripresa vegetativa e la fioritura fossero più regolari. Ciò mette, ancora una volta in risalto, l’alta vocazione olivicola dei nostri terreni.  Continua a leggere…

fine post

Uovo poché su purea di patate

Quest’anno se il tempo sarà clemente molti inaugureranno la stagione dei banchetti all’aperto proprio in occasione del pranzo di Pasqua. Una spolverata a tavolo e sedie da giardino, una prova del funzionamento del meccanismo della tettoia elettrica, ricerca di piatti e posate formali ma non troppo.

Sulla tavola insieme a crespelle, abbacchio, carciofi fritti e la pizza di Pasqua salata home made non potrebbe mancare un’entrée capace di stuzzicare l’appetito ricca di gusto e calorie :). Sono stata indecisa fino all’ultimo perché trovo sempre divertente inserire nel mio menù le uova sode ripiene con la loro aria terribilmente rétro. Eppure stavolta sono state scalzate da un candido uovo in camicia con tuorlo morbido fondente… Continua a leggere…

fine post

Lo Chef Vito Naccari e i prodotti biodinamici della Fattoria La Maliosa

In azienda, con estremo piacere, abbiamo ricevuto ancora visite. Stavolta, curioso di degustare l’Olio nuovo e il miele biodinamico, ci ha raggiunti lo Chef Vito Naccari di Latina del ristorante Pan di Via Bistrot

Continua a leggere…

Foto Vito Naccari
fine post

Olio EVO. Se lo conosci non lo eviti

Capitava meno di un mese fa. Mi trovavo in un locale molto affollato, dove si va soprattutto per bere della buona birra artigianale durante il pasto. Ero in Piemonte e scorrendo il menù decido che una battuta di carne cruda avrebbe costituito la mia cena. Carne ottima, birra pure ma a rompere l’idillio la bottiglia di olio, presunto extra vergine di oliva, presente a tavola. Maleodorante, di pessima qualità e assolutamente non in grado di esaltare il mio tenerissimo piatto. Chiedo di poter avere un olio “buono” e mi viene risposto che quello è l’unico disponibile. Opto per la “purezza” della carne, restando fermamente convinta che con un buon Olio la mia cena sarebbe stata ancora più gustosa.

Osservando l’atteggiamento degli altri ragazzi seduti al tavolo con me, che hanno aggiunto alle loro portate lo stesso olio da me contestato senza sollevare alcuna obiezione, ho capito perché è sempre molto difficile trovare un olio di qualità nei ristoranti. Nonostante siano sempre di più le persone in grado di riconoscere e contestare la presenza di un vino scadente a tavola, sono ancora troppo pochi quelli che considerano l’importanza di un buon olio a tavola.

Noi della Fattoria La Maliosa, produttori di un olio toscano “bono”, ci siamo ritrovati per degustare alcuni Oli Extra Vergine di Oliva. In questa esperienza ci ha guidati il Maestro d’Olio Fausto Borella. Continua a leggere…

degustazione olio
fine post

L’olio “novo” La Maliosa 2013 in anteprima a Firenze allo spazio Alcatraz di Wine In Progress

Il fine settimana del 16 e 17.11.2013 ha avuto luogo a Firenze il 47° Congresso Nazionale dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier), Wine in Progress.  La Location la famosa Stazione Leopolda che ben si addice ad eventi di grande risonanza.
Continua a leggere…

Congresso Nazionale dell’AIS Associazione Italiana Sommelier
fine post

Biologicamente testato

Provate a digitare biologico nella stringa di Google.
Lo avete fatto?
Bene. Avete notato il livello sensoriale raggiunto dalle parole che vengono fuori da questo tipo di ricerca?
Natura, Paradiso, Positività, Ecosistema, Fertilità, Sostenibilità, Ambiente. In poche parole, il nostro f-u-t-u-r-o.
Continua a leggere…

Ulivo e reti per la raccolta
fine post

L’olio extra vergine di oliva La Maliosa Frantoio su Clos 1,81

Un altro prestigioso traguardo per l’olio extra vergine biologico e biodinamico La Maliosa Frantoio: con nostra grande soddisfazione è stato scelto per essere venduto sul sito dell’esclusiva community Clos 1,81, specializzata in prodotti enogastronomici di eccellenza:http://www.clos181.com/it/about
Continua a leggere…

Clos
fine post

Siamo una corona di Extra Lucca 2013

Metà febbraio, e sotto un sole quasi primaverile, raggiungo Lucca per la prima edizione di Extra Lucca, manifestazione dedicata agli oli extra vergini d’eccellenza provenienti da tutto il territorio italiano, ideata, organizzata e promossa dal Maestrod’olio Fausto Borella che in Fattoria La Maliosa stimiamo profondamente per la visione ampia e innovativa del nostro settore. Sono ormai tanti gli eventi a cui ho partecipato in Italia e all’estero per far conoscere i prodotti de La Maliosa, ma è la prima volta che mi capita di presenziare ad un evento totalmente dedicato all’olio, a cui tra l’altro, sono particolarmente affezionata.
Continua a leggere…

fine post

Degustazione dell’olio nuovo 2012

L’abbiamo lasciato decantare in fattoria e dopo averne trasferito una piccola quantità in bottiglie di vetro, l’olio nuovo era pronto per essere degustato.
Continua a leggere…

fine post
  • eBOOKs

certificazioni
Premi